Ostia: il tesoro nascosto del litorale romano

 

Nonostante Roma sia una delle città più turistiche del mondo, in realtà una piccolissima percentuale di visitatori decide di dedicare una giornata al litorale romano, ovvero al quartiere di Ostia.

Alla scoperta del litorale Romano, Ostia ed i luoghi meno conosciuti

Eppure questo quartiere racchiude tantissimi tesori nascosti che per molte persone sarebbero delle vere e proprie novità. Tante opere architettoniche e monumenti di Ostia, se messi in altre città minori, rappresenterebbero l’attrazione principale del posto, invece collocate ad Ostia vengono sminuite dalla maestosità di una città importante come Roma.

In questo articolo racconteremo di piccole curiosità e luoghi che consigliamo di visitare a chiunque voglia trascorrere una giornata tra mare e cultura in una zona di Roma meno turistica del centro ma comunque ricca di paesaggi fantastici e posti da esplorare.

Ostia antica

Parlando di cultura, la zona di Ostia Antica è da visitare assolutamente, questo in realtà è un vero e proprio borgo all’interno del quartiere di Ostia.
Alcuni conoscono Ostia antica per il sito archeologico di Ostia Antica, ed effettivamente è proprio la prima cosa da esplorare in questo particolare borgo. Si può arrivare ad Ostia antica con la metro Roma-Lido che parte da diverse stazioni metro all’interno del centro di Roma, da li si può poi procedere a piedi per arrivare nei punti di interesse.
Gli scavi di Ostia antica rappresentano quella che un tempo era la località di Ostia per gli antichi romani, le rovine della vecchia città si estendono per diversi chilometri quadrati ed erano a tutti gli effetti una città dell’impero romano, in particolare rappresentava un punto di scambio merci grazie al porto turistico dove un tempo sfociava il Tevere. Proprio qui furono create diverse abitazioni ed attrazioni per i romani. E’ possibile vedere tutt’ora all’interno del sito archeologico tutti i resti di Ostia Antica, ovvero anfiteatri, parlamenti, ville romane, chiese e perfino un mercato. Tutto questo interamente visitabile e arricchito da affreschi e mosaici.
Oltre agli scavi però ostia antica racchiude anche un borgo medievale più recente, un posto caratteristico divenuto set cinematografico di diversi film ed anche qui è possibile fare un giro all’interno. Da pochi anni è possibile visitare anche il Castello all’interno del piccolo borghetto. Dopo aver visto gli scavi di Ostia antica vale la pena dedicare anche un’oretta a questo caratteristico borgo medievale voluto da Giulio II.

Lungomare di Ostia

Dopo aver fatto il pieno di cultura è arrivato il momento di rilassarsi e godersi un po’ il mare di Roma, purtroppo questa zona non è famosa per le belle spiagge o il mare cristallino, allo stesso tempo però è uno dei litorali più grandi d’Italia. Pensate che il lungomare si estende per ben 10km, impensabile farlo tutto quanto a piedi in poco tempo!
Nonostante la lunghezza del lungomare però è bene considerare che buona parte di questi chilometri sono dedicati esclusivamente alle spiagge. Per quanto riguarda però alcuni punti invece vale veramente la pena passare del tempo a passeggiare, stiamo parlando precisamente delle due zone del pontile e del porto turistico di Roma.
Il pontile rappresenta il centro assoluto di Ostia, qui sono presenti le maggiori attività commerciali, i ristoranti e delle zone pedonali dove passeggiare. Inoltre lo scenario del pontile è quasi unico nel suo genere: un lungo pontile percorribile a piedi si estende per diverse decine di metri, portando le persone nel bel mezzo del mare.

L’altro punto turistico al quale vale la pena dedicare un po’ di tempo è il porto turistico di Roma, si trova nella parte più a Nord del litorale romano ed è il più grande porto del comune di Roma. Dispone di posti per centinaia di barche e tutti i turisti che arrivano via mare arrivano esattamente in questo posto. Il comune di Roma però ha deciso di dar un bel benvenuto a chi arriva al porto, infatti qui è presente una pista ciclabile ed un percorso pedonale affiancato da decine di negozi, bar, ristoranti e perfino 2 spiagge una composta da sassi ed una di sabbia, dove però sono vietate la balneazione e la pesca.

Concludendo, quindi, Ostia rappresenta un vero e proprio punto di interesse che molti turisti purtroppo sottovalutano, la location italiana di Ostia è sicuramente un luogo dove poter passare una bellissima giornata tra relax e cultura da non tralasciare assolutamente se avete un giorno in più a disposizione nella grandissima città di Roma.