Cosa fare e cosa vedere a Torino e dintorni

Il Piemonte è una delle più belle regioni italiane. Quando si viene in questa terra meravigliosa, una delle prime cose da fare è quella di intrattenersi nel capoluogo, che è appunto Torino. In questa città si possono visitare le tante chiese che sono ricche di arte e di storia, tra tutte spicca il Duomo, che è un luogo di forte attrazione turistica e meta di pellegrinaggi perché al suo interno è possibile ammirare la Sacra Sindone. A Torino ci si deve andare anche per godere della bellezza della Mole Antonelliana, che è il simbolo del capoluogo piemontese, la quale inoltre accoglie tra le sue mura lo straordinario Museo Nazionale del Cinema.

Immancabile dovrà essere la visita al Museo Egizio di Torino, il secondo nel mondo dopo quello in Egitto.

Dopo aver visitato questa città una destinazione che assolutamente non può mancare nel vostro itinerario turistico è Venaria Reale, dove vi è la splendida Reggia che è una delle più importanti residenze dei Savoia.
Chi si trova in Piemonte per una vacanza, può anche fermarsi per un momento di relax lungo il Lago Maggiore, dove vengono organizzati dei corsi di windsurf, mentre nel periodo invernale si può trascorrere qualche giorno a Sestriere e fare delle belle sciate sulle montagne di questa località.

Chi soggiorna in questa bellissima regione italiana nel mese di Ottobre, può approfittare per prendere parte alla fiera del Tartufo Bianco di Alba. Per l’occasione vengono creati spazi di esposizione dove è possibile acquistare i pregiati tartufi provenienti dai boschi delle Langhe e del Monferrato. Tra uno stand e l’altro ci si può fermare a degustare i rinomati formaggi di produzione piemontese e gli eccellenti salumi accompagnandoli con i più famosi e blasonati vini di questa regione.
Nel mese di Settembre vi consigliamo di raggiungere Asti per partecipare al concorso della Douja d’Or, in cui ogni anno vengono selezionati e premiati i vini più pregiati. Durante i dieci giorni della Douja d’Or molteplici sono le manifestazioni che rallegrano il concorso e vi sono tantissime cantine che propongono degustazioni di vini, vermouth e spumanti.

Sempre nel periodo autunnale, è consigliata inoltre vivere l’esperienza romantica ed unica nel suo genere sul treno del Foliage. Questo treno percorre l’antica ferrovia Centovalli, inaugurata nel lontano 1923, durante il suo viaggio è possibile ammirare le bellissime e suggestive valli piemontesi arricchite dai caldi colori autunnali.
I turisti che amano l’escursionismo hanno la possibilità di dirigersi sui pendii del Monte Calvario dove è situata la Grotta dei Dossi. Questo posto è famoso per le sue sfumature di colori, che vanno dal giallo al marrone, dal verde al blu e dal rosso al nero passando per il bianco.

A circa 50 chilometri da Torino, si può visitare Caravino dove è arroccato il Castello Masino con il suo Parco. La fortezza è stata teatro di numerose battaglie ed accoglie la magnifica Sala da Ballo e la Terrazza degli Oleandri da cui si può godere di una spettacolare vista sul Parco Masino, che è il secondo labirinto più grande del nostro paese.

Per gli amanti delle emozioni forti è consigliato raggiungere o il Ponte Tibetano che si trova sulle gorge di San Gervasio, oppure andare sulla vetta del Mottarone e scendere con un bob su una ripida rotaia lunga circa un chilometro. In aggiunta, nella zona del Monte Rosa, vi sono dei laghetti e delle cascate da percorrere a piedi effettuando lo sport acquatico del canyoning.
Coloro che amano la natura, il birdwatching e la fotografia di paesaggio possono invece immergersi, non lontano da Torino, in lunghe e rilassanti passeggiate tra i boschi delle Terre Ballerine di Montalto Dora. Si tratta di un bosco che viene considerato magico, in quanto il terreno di questa zona è talmente elastico tanto da poterci saltare e danzare sopra facendo muovere la natura intorno. Per coloro invece che desiderano fare ancora attività fuori dal comune a Torino vi suggeriamo di leggere il nostro articolo 6 attività originali da fare a Torino